Salta al contenuto principale

Reggio, Marcianò sul caso Noemi: "Selezionata con regolare provino"

Basilicata

La diciottenne nel 2007 partecipò allo spettacolo in riva allo Stretto "La notte delle sirene". per questo era stata inoltrata un'interrogazione al sindaco Scopelliti

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Alcuni documenti attesterebbero che Noemi Letizia, la diciottenne nell'occhio del ciclone per i discussi rapporti con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, sia stata selezionata secondo i più tradizionali dei provini per partecipare allo spetaccolo "La Notte delle Sirene" nel 2007. Questo è ciò che garantisce il vice capogruppo vicario del Pdl nel consiglio comunale di Reggio Calabria, Michele Marcianò, replicando all’interrogazione del consigliere del Pdci, Massimo Canale.
«In base alla fiducia accordatami dal sindaco Giuseppe Scopelliti – spiega Marcianò – nell’estate del 2007, così come avvenuto per le edizioni precedenti, quindi dal 2005, mi sono personalmente interessato affinchè l’organizzazione sul territorio de "La notte delle sirene" procedesse in maniera ottimale, trattandosi di un’importante vetrina, a livello nazionale, per la promozione turistica e culturale della città». «I provini – prosegue– sono stati tenuti sia a Roma che a Milano, dove la produzione del programma, ha ritenuto di poter inserire la ragazza nel gruppo di ballo. In quanto minorenne, Letizia è stata accompagnata, sia ai provini che in riva allo Stretto, dalla madre, con la quale ha alloggiato in un hotel a tre stelle. Inoltre la produzione è ancora in possesso delle liberatorie e dei nullaosta firmati sia dai genitori, che dalla direzione provinciale del Lavoro di Reggio. A questi – afferma ancora Marcianò – si aggiunge un certificato medico di idoneità rilasciato dall’Asl di Napoli e quello di iscrizione scolastica dell’istituto frequentato dalla ragazza, che tra l’altro non ha ricevuto alcun compenso per questa partecipazione, ma solo il rimborso spese per lei e l'accompagnatore, cioè la mamma».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?