Salta al contenuto principale

Chiodo arrugginito nel chiacciolo

Basilicata

Brutta sorpresa per un uomo di Ferrandina

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

di MICHELANGELO FERRARA
Amara sorpresa per un cittadino ferrandinese che, intento a gustarsi un ghiacciolo alla fragola, si è ritrovato con un chiodo arrugginito sotto i denti. La scelta di deliziarsi con un gelato in una giornata di caldo torrido, ha giocato un brutto scherzo, non fosse altro per lo spavento e lo stupore. Il gelato era stato acquistato dallo stesso poco tempo prima in un supermercato di Ferrandina. L'episodio è emerso a seguito della denuncia che il cittadino ha sporto alla Federconsumatori di Matera. La notizia in breve tempo ha fatto il giro del paese tra l'incredulità dei cittadini abituati a sentire queste notizie solo in televisione. Il chiodo è stato trovato in un gelato, a sua volta contenuto in una confezione di sei prodotti di una marca leader nel mercato nazionale dei gelati. Il presidente di Federconsumatori Basilicata, Giuseppe Cotugno, a scopo precauzionale ha contattato i gestori per risalire al lotto di produzione, alla data e al luogo di confezionamento del gelato. A scopo precauzionale in questi casi è previsto il ritiro del prodotto dalla vendita sino a quanto non si accerti l'integrità e la salubrità dei prodotti apparteneti al lotto di produzione interessato. L'episodio intanto sarà segnalato ai Nas( nucleo antisofisticazioni) dei carabinieri per le indagini del caso. «Igiene e sicurezza -ha detto Giuseppe Cotugno - sono un diritto per tutti. Per fortuna è capitato ad un adulto che è si è subito accorto della cosa». L'estate è appena iniziata e “attenti ai gelati”, altro che sorpresa per le papille gustative il corpo estraneo poteva portare conseguenze ben più gravi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?