Salta al contenuto principale

I commenti della sinistra sul voto in Calabria

Basilicata

Nonostante la sinistra abbia registrato un andamento negativo, c'è chi si dice comunque soddisfatto del risultato

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

«Il dato deludente per il Pdl che in Calabria resta al 34,88% e non può contare sull'Udc e nemmeno su tutto l’MPA che a Crotone era nostro alleato, valorizza ancor meglio quello della coalizione di centrosinistra che governa la Regione che tiene e si attesta al di sopra del 48% malgrado quanto è avvenuto in campagna elettorale».
Ad affermarlo è il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, il quale ha commentato il risultato elettorale per le europee nelle cinque province calabresi.
«Posso ritenermi soddisfatto – aggiunge Loiero – perchè il dato elettorale conferma quanto da tempo sostengo, cioè che un’azione di governo equilibrata e attenta ai bisogni della gente trova riscontri anche in termini elettorali. Ciò vale soprattutto per i due raggruppamenti di sinistra. Indica una strada da seguire che, in verità, personalmente non ho mai abbandonato».
«Visti i dati, la coalizione di governo da me presieduta – afferma ancora Loiero – sarebbe risultata vincente. Questo risultato, di per sè positivo, potrà solo essere migliorato da qui alle regionali, in quanto nel frattempo giungeranno a maturazione decine di interventi programmati nei settori sociali soprattutto e nelle infrastrutture, che sono la cifra caratteristica del programma che abbiamo presentato ai calabresi i quali ci hanno dato il loro consenso».

«Registriamo l’ottima affermazione di Sinistra e Libertà». A dirlo è Eva Catizone (nella foto), candidata alle europee nella circoscrizione sud con il partito di Nichi Vendola.
Secondo Eva Catizone, che in queste ore segue la competizione elettorale a Roma nella sede del Movimento per la Sinistra, «si tratta di un’affermazione che esalta l’orgoglio di appartenenza dell’essere meridionali e che premia le tante energie diffuse sul territorio, a partire dalle donne».
Nella circoscrizione sud, Sinistra e Libertà raccoglie il 5,19 per cento dei consensi, mentre in Calabria registra il 5,76 e nella provincia di Cosenza il 7,18, «diventando – rileva Eva Catizone – la quinta forza politica territoriale. Numeri ottenuti nei comuni di piccola e grande densità per i quali il nostro ringraziamento particolare va alle elettrici ed agli elettori che hanno voluto premiare il nostro progetto politico. Il progetto politico va avanti. Siamo sul cantiere di costruzione della nuova Sinistra italiana».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?