Salta al contenuto principale

Crotone: processo a Sculco rinviato per le elezioni

Basilicata

Il rinvio deciso per evitare «possibili interferenze mediatiche» con un eventuale turno di ballottaggio per l'elezione del presidente della Provincia di Crotone

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

E' stato rinviato al primo luglio prossimo il processo in Corte d’appello a carico del consigliere regionale della Calabria Enzo Sculco (in foto).
Il rinvio è stato deciso su richiesta della difesa che l’ha motivata con l’esigenza di evitare «possibili interferenze mediatiche» con un eventuale turno di ballottaggio per l'elezione del presidente della Provincia di Crotone.
Sculco, infatti, pur non essendo candidato, è impegnato nella campagna elettorale ed inoltre uno dei legali di parte civile è candidato al Consiglio provinciale.
Sculco, esponente del Pd, era stato condannato dal Tribunale di Crotone, il 2 febbraio 2007, a sette anni di reclusione per corruzione e abuso l’ufficio per fatti accaduti tra il 2000 e il 2001, all’epoca in cui era vicepresidente dell’Amministrazione provinciale di Crotone. Sculco era stato condannato per fatti riguardanti l’attività della Provincia di Crotone ed in particolare lavori affidati per conto dell’Ente e la stampa di libri sempre per conto dello stesso ente.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?