Salta al contenuto principale

Carrette del mare allontanate da Crotone

Basilicata

L’operazione è iniziata ieri sotto le direttive del comandante della Capitaneria di porto e del Questore. Le imbarcazioni saranno bonificate e rese inaccessibili agli immigrati

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Le vecchie carrette del mare utilizzate per gli sbarchi clandestini e sulle quali nelle scorse settimane gli extracomunitari erano tornati a vivere, saranno allontanate dalle banchine del porto. L’operazione è iniziata ieri sotto le direttive del comandante della Capitaneria di porto e del Questore. Le imbarcazioni saranno bonificate e saranno posizionate in un punto inaccessibile del bacino portuale in modo che risultino inaccessibili agli immigrati. La Prefettura, comunque, sta lavorando per accelerare le procedure di demolizione dei natanti attraverso un’azione sinergica degli enti interessati. Il rischio è che le carrette affondino in mezzo al porto com'è accaduto in passato. L’ufficio immigrazione della Questura, intanto, sta procedendo all’individuazione degli immigrati che occupavano le imbarcazioni per verificarne lo status e garantirne, eventualmente, l’ospitalità al centro di Sant'Anna.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?