Salta al contenuto principale

Stavano preparando un colpo in banca
tre operai arrestati nel reggino

Basilicata

I carabinieri stanno cercando elementi utili per risalire ad altre due rapine a mano armata compiute nei mesi scorsi in due banche della zona

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Tre operai sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Roccella Jonica per tentata rapina aggravata ai danni all’agenzia del Monte dei Paschi di Siena. In manette, perchè colti in flagranza di reato, sono finiti Emanuele Arena, 24 anni, di Gioiosa Ionica, Antonio Mazzaferro (38) di Gioiosa Ionica, e Maurizio Galeotti(46) di Polistena. I tre sono stati notati da un carabiniere libero dal servizio mentre si allontanavano da un edificio in costruzione attiguo alla banca e successivamente sono stati intercettati da una «gazzella» dell’arma e sottoposti a perquisizione. Sull'auto venivano trovati oggetti atti allo scasso. Da un successivo controllo nel luogo dove pochi minuti prima erano stati visti uscire, i carabinieri hanno scoperto che in una parete dell’edificio in costruzione attiguo alla banca era stato praticato un foro, delle dimensioni 60 per 60, indebolendo la struttura che con una semplice spallata avrebbe consentito una facile l’irruzione nell’istituto di credito. Dopo l’arresto dei tre, i carabinieri cercano di acquisire elementi utili per risalire ad altre due rapine a mano armata (pistole e taglierini) consumate nei mesi scorsi a due banche della zona.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?