Salta al contenuto principale

Da luglio a Lamezia, sarà riattivato
il terzo turno di dialisi

Basilicata

Per ogni turno, che si effettuerà nei giorni dispari, dalle ore 19 a mezzanotte, saranno disponibili due infermieri, un ausiliario e un medico

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Sarà riattivato dal primo luglio il terzo turno di terapia dialitica nel presidio ospedaliero «Giovanni Paolo II» di Lamezia Terme.
«Il direttore dell’unità operativa Nefrologia e Dialisi, Gregorio Mazzitello – riporta un comunicato – coadiuvato dai suoi collaboratori, curerà l’organizzazione del servizio, che potrà accogliere otto pazienti.
Per ogni turno, che si effettuerà nei giorni dispari, dalle ore 19 a mezzanotte, saranno disponibili due infermieri, un ausiliario e un medico».
«Al fine di rendere nuovamente fruibile il servizio nelle ore notturne – aggiunge Ruffo – si è immediatamente attivato il referente d’ambito, Giuseppe Maione, che ha seguito con attenzione la vicenda per individuare, insieme alla direzione strategica, le soluzioni più idonee. La direzione aziendale ha quindi predisposto l’utilizzo di risorse umane ed economiche necessarie a ripristinare il terzo turno di cura».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?