Salta al contenuto principale

Agroalimentare, 40 imprese calabresi a "Tuttofood"

Basilicata

"Fa piacere e lascia ben sperare per il futuro – ha detto il presidente di Coldiretti Calabria, Molinaro – vedere negli stand tanti giovani"

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

«Sono 40 le imprese dell’agroalimentare calabrese protagoniste a Tuttofood, il salone internazionale dell’agroalimentare di qualità che si sta svolgendo a Milano». A rendere nota l'importante partecipazione è la Coldiretti calabrese.
«In questa qualificata rassegna internazionale di prodotti ed idee innovative, l'agroalimentare made in Calabria si è presentato con le carte in regola grazie all’impegno della Regione Calabria e, per essa, dell’assessorato regionale all’Agricoltura».
Il presidente della Coldiretti Calabria, Pietro Molinaro, visitando l’area espositiva, ha apprezzato «l'impegno di grande livello compiuto dalla regione, un cambio di passo – ha detto Molinaro – importante e significativo nella valorizzazione delle produzioni calabresi che certamente dimostra la crescita di tutto il settore e ne esprime la vitalità, mostrando una Calabria positiva, diversa rispetto ai luoghi comuni, capace di innovazione aperta e pronta all’internazionalizzazione. Questi investimenti in promozione e comunicazione, fatti con metodo, come andiamo dicendo da tempo, sono essenzialì».
«Fa piacere e lascia ben sperare per il futuro – ha continuato il presidente di Coldiretti Calabria – vedere negli stand tanti giovani che hanno visto nell’agricoltura e nell’agroalimentare un reale occasione di lavoro e rimboccandosi le mani, hanno sconfitto la crisi con l’innovazione, realizzando performance da primato nel settore agricolo».
«Una filiera calabrese così ben rappresentata a Milano – ha concluso Molinaro – è in grado di trasferire i nostri valori distintivi fino al consumatore. E questo non solo a vantaggio degli agricoltori, ma di tutta l’economia e dei territori».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?