Salta al contenuto principale

Polacco trovato morto a Corigliano,
si sarebbe suicidato

Basilicata

Il giovane polacco si è impiccato appendendosi con una corda alla maniglia di una porta

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

Si sarebbe suicidato l’operaio polacco di 22 anni, Karol Fedak, il cui corpo è stato trovato ieri mattina a Corigliano Calabro, (nella foto il luogo del ritrovamento).
Queste le conclusioni alle quali sono giunti i Carabinieri e gli esperti scientifici che hanno eseguito i rilievi.
Il giovane lavorava, insieme ad altri polacchi, come operaio agricolo in un’azienda di agrumi in località Bruscate.
Gli operai sono alloggiati proprio nel container nel quale è stato trovato l’uomo, un vano nel quale è ricavata anche la cucina e il bagno. Il giovane polacco si è impiccato appendendosi con una corda alla maniglia di una porta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?