Salta al contenuto principale

Matera, mercato in fermento

Basilicata

Primi nomi, due contratti già chiusi

Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

di Renato Carpentieri

MATERA rompe gli indugi. Nei prossimi giorni saranno ufficializzati due calciatori già bloccati per la prossima stagione, ma alle prese con la sistemazione della vecchia stagione e quindi in stand by. In casa biancazzurra non si è persa la speranza di giungere all’accordo con Diego Albano, ma ovviamente in caso di rottura si ci guarda attorno. Il mercato offre molte soluzioni, ma è chiaro che il reparto avanzato dipende anche dalla riconbferma di Cristiano Ancora. In merito a Tonio Chisena c’è un interessamento per il fantasista biancazzurro dal Cosenza, meo promosso in C1.
Voci provenienti dai vari siti internet e quindi da prendere con le cosiddette pinze, ma non scartare come impossibili. La società biancazzurra ha sondato anche il polso per Gianluca De Angelis del Melfi, anche lui richiesto in C1 dalla Paganese (che pare fosse interessata anche al materano, Pasquale Martinelli visto che Palumbo lo ha avuto con se ad Andria). «Non escludiamo nessuna pista-affermano dalla sede di via Sicilia- quindi ci muoviamo a trecentosessanta gradi. Non è il caso di fare nomi, perchè-afferma Giuseppe Fragasso-se una trattativa non è chiusa è dannoso metterla in piazza». Non è esclusa la pista che porta a De Angelis, ma ci sono varie trattative in atto per il centrocampo. Pare che tecnico Pino Giusto era ad Ostuni domenica scorsa per vedere all’opera il centrocampista andriese Enrico Porro (13-6-79) ed il compagno di reparto Fabio Zammillo, brindisino del 1980. Ma il reparto di centrocampo ha una pista sudamericana. Infatti, piacciono alla società materana sia Formidabile ex Ischia che Gasparini (80) ex Pomigliano. Entrambi sono già rodati per questo girone e alcune tracce portano proprio verso un italoragentino per il reparto centrale a fianco di un giocatore di provata esperienza di cui si conoscono solo alcune tracce, ma non dovrebbe essere Rufini ex Fasano perchè quest’ultimo appartiene ad una scuderia poco vicina al Matera. Angelo Carella è il procuratore degli argentini e Javier Formidabile (78) e Sebastian Hoiracio Gasparini appartengono alla sua “famiglia”. La voce di De Angelis è forte, ma non è da confondere con l’omonimo under del Grottaglie (anche lui attaccante) che non interessa al Matera mentre il melfitano sì. Difficile giungere a De Angelis, ma le caratteristiche rispondono alla seconda punta da affiancare ad Albano o uno come lui. Capitolo difesa che potrebbe essere chiuso con D’Arienzo, Martinelli e uno stopper che ha già in mano l’accordo col Matera (è uno dei due ingaggiati). Quindi un arrivederci con Gaetano Lonardo e probabilmente nei prossimi giorni si capirà anche se Armento resterà (ha lo stesso procuratore di Albano). Nei giorni scorsi c’è stato anche l’addio con Antonio La Fortezza con il quale è stata chiusa la stagione 2008-09 e non ci sarà rinnovo. Non c’è pausa in seno alla dirigenza, dove si stanno sondando varie piste verso giocatori indicati ovviamente da Pino Giusto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?