Salta al contenuto principale

Volley, la Virtus Potenza
conferma Draganov

Basilicata

L'allenatore bulgaro può continuare il suo lavoro nel capoluogo. Si riparte dall'organico della passata stagione, in cui è sfumata la promozzione in finale. si punta al ripescaggio

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

UNA CONFERMA assolutamente meritata: sarà ancora Giorgio Draganov l'allenatore della Medical Center Potenza. Manca solo il crisma dell’ufficialità, che dovrebbe arrivare in giornata, ma la sensazione è che si prosegua sulla strada della continuità con l’ultima gestione tecnica. Oltretutto, la fiducia accordata all’allenatore bulgaro dall’intera dirigenza era un sinonimo di continuità. Il ragionamento fatto dal presidente Mancino e dagli alti dirigenti è relativo, oltre che alle indiscusse capacità dimostrate da Draganov, anche alla perfetta conoscenza dell’ambiente pallavolistico potentino.
Per Draganov ci sarà quindi anche l’occasione del riscatto dopo la sconfitta nella finale promozione contro l’Anagni, al termine di due gare in cui la sua Virtus ha dimostrato di non essere inferiore all’avversaria.
La dirigenza comunque ha confermato di aver inoltrato la domanda di ripescaggio in B1, del cui esito si inizierà a discutere solo dopo la prima settimana di luglio.
Qualche giorno prima Draganov avrà il vertice operativo con la dirigenza potentina. Ovviamente ci sarà da allestire un organico competitivo che, comunque, non sarà assai distante da quello della scorsa stagione, per il quale la dirigenza ha sempre avuto parole di elogio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?