Salta al contenuto principale

Crotone, rinvenuto materiale massonico in casa di Leone

Basilicata

La scoperta è stata fatta nel corso della perquisizione che i militari della Guardia di finanza. La Procura sta valutando se contestare all'ex coordinatore Csa la violazione della legge Anselmi

Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Cappucci, grembiulini e altro materiale necessario per i rituali massonici sono stati rinvenuti nell’abitazione di Luigi Leone, 67 anni, ex coordinatore del Centro servizi amministrativi di Crotone.
La scoperta è stata fatta nel corso della perquisizione che i militari della Guardia di finanza di Crotone hanno effettuato nella sua abitazione. L'indagine verte su una serie di appalti per forniture di materiale informatico e arredi alle scuole crotonesi che sarebbero stati aggiudicati tutti alle ditte di cui è titolare il figlio di Leone. La Procura della Repubblica di Crotone sta valutando se contestare a Luigi Leone la violazione della legge Anselmi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?