Salta al contenuto principale

Castrovillari, Petramala: "Rinnovamento passa da medicina generale"

Basilicata

«Le patologie artereo-venose e la loro gestione nell’integrazione ospedale territorio». Questo il tema delle due giornate di Congresso. Il direttore Asp: "Tenere insieme comparti sanità"

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

«Le patologie artereo-venose e la loro gestione nell’integrazione ospedale territorio». Questo il tema delle due giornate di Congresso, organizzato dall’Unità Operativa di medicina Interna dell’Ospedale di Mormanno. L’iniziativa, tenutasi a Castrovillari, è stata un’occasione di approfondimento e confronto tra i tanti cattedratici e specialisti intervenuti. Franco Petramala, Direttore Generale dell’Asp di Cosenza, intervenuto a margine dei lavori, ha rilanciato l’importante tematica: «Da amministratore – ha affermato- sono quasi ossessionato dalla necessità di tenere insieme i comparti della sanità non solo quelli ospedalieri e territoriali, ma anche all’interno dello stesso sistema ospedaliero e dello stesso sistema territoriale. Sulla capacità di fare esplodere le potenzialità della Medicina Generale e dell’assistenza domiciliare – ha concluso il DG - si deciderà il destino della sanità e non solo di quella calabrese. Solo rafforzando, come già avviene altrove, questi settori sarà possibile , infatti, decongestionare il sistema ospedaliero e innescare il processo di rinnovamento di un sistema sanitario vecchio e troppo fratturato»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?