Salta al contenuto principale

Zungri, attentato incendiario ai danni di un neo assessore

Basilicata

Francesco Mamone, 32 anni, idraulico, stava festeggiando la vittoria della sua lista alle ultime consultazione comunali e la sua nomina quando ha saputo che la sua casa era in fiamme

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Francesco Mamone, 32 anni, idraulico, stava festeggiando la vittoria della sua lista alle ultime consultazione comunali e la sua nomina ad assessore comunale quando gli è arrivata la notizia che le fiamme stavano avvolgendo la sua abitazione. Il fatto è avvenuto nella serata di ieri a Zungri, piccolo centro del Vibonese, dove il giovane abita con i genitori. Scattato l’allarme l’assessore, seguito dal sindaco, dai consiglieri e dai simpatizzanti, ha lasciato i festeggiamenti, dirigendosi sul posto dove le fiamme avevano già attaccato la cabina di un furgone ed alcune balle di fieno posti nel piazzale della casa. In attesa dell’arrivo dei vigili fuoco, unitamente agli amici e con mezzi di fortuna, il giovane amministratore ha cercato di spegnere le fiamme. Sul posto anche i carabinieri, che hanno aiutato a spegnere le fiamme ed hanno avviato le indagini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?