Salta al contenuto principale

Cosenza, noto dermatologo accusato di violenza sessuale

Basilicata

Si tratta di E.L., 60 anni, di Cosenza, in servizio all’ospedale «Mariano Santo». L'uomo, arrestato dai carabinieri, avrebbe per due volte palpeggiato una paziente di 28 anni

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Un noto dermatologo di Cosenza è stato arrestato dai carabinieri della con l’accusa di violenza sessuale. Si tratta di E.L., 60 anni, in servizio all’ospedale «Mariano Santo». Secondo l’accusa il professionista per due volte avrebbe palpeggiato una paziente di 28 anni. La giovane una prima volta ha subito cercato di allontanarsi, abbandonando lo studio. In una seconda circostanza, invece, il professionista, avrebbe tentato di abusare di lei. La vittima si è quindi rivolta ai carabinieri che, dopo le indagini coordinatore dal procuratore di Cosenza, Dario Granieri, che in città guida anche un pool di magistrati che si occupa di violenze sulle donne, ieri mattina hanno eseguito l’ordine di arresto. Il medico dermatologo si trova ora agli arresti domiciliari.
Secondo quanto accertato dagli inquirenti già negli scorsi anni lo stesso professionista avrebbe tentato di approfittare sessualmente di alcune pazienti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?