Salta al contenuto principale

Referendum, le ragioni del sì e del no

Basilicata

C'é anche chi è per l'astensione per far fallire il quorum. Sono variegate, dunque, le posizioni dei partiti e nei partiti sul referendum di oggi e domani

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Sono tre i quesiti sui quali gli italiani sono chiamati a pronunciarsi. Tre referendum per i quali è possibile votare oggi fino alle 22 e domani dalle 7 alle 15. Un sì o un no da barrare su due temi importanti. C'é chi chiede un sì per ridurre la frammentazione e garantire maggiore governabilità anche in vista di una successiva riforma in Parlamento. Chi un no per evitare una deriva personalistica del sistema politico e contro un rafforzamento e una legittimazione popolare dell'attuale legge. E infine c'é chi è per l'astensione per far fallire il quorum. Sono variegate le posizioni dei partiti e nei partiti sul referendum di oggi e domani.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?