Salta al contenuto principale

Votare per i ballottaggi e non per i referendum? Ecco come fare

Basilicata

A spiegarlo è il ministro per la Semplificazione Normativa e coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Nord, Roberto Calderoli, tramite una nota diramata nei giorni scorsi

Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

E' arrivato il giorno dei ballottaggi e dei referendum. Si vota dalle 8 alle 22 di oggi e dalle 7 alle 15 di domani. Ma è possibile votare solo per i ballottaggi e non per i tre referendum? Lo spiega il ministro per la Semplificazione Normativa e coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Nord, Roberto Calderoli.
"Ogni cittadino che si recherà alle urne per votare per il secondo turno delle elezioni amministrative potrà esprimere il proprio voto per il ballottaggio senza comunque partecipare al referendum, che si terrà contestualmente, e quindi senza essere conteggiato tra i partecipanti per il raggiungimento del quorum necessario per la validità della consultazione. Per non partecipare al referendum, infatti, basterà, al momento della presentazione del documento di identità e della tessera elettorale, quando l’elettore si fa registrare al seggio, e dunque prima del ritiro delle schede elettorali, dichiarare che si intende votare soltanto per il ballottaggio e che, invece, non si intende partecipare al referendum, non accettando di conseguenza le tre schede referendarie di colore verde, bianca e rossa. A quel punto, pur apponendo il timbro sulla tessera elettorale, il presidente del seggio annoterà sull’apposito registro delle tessere elettorali che l’elettore non ha partecipato alla consultazione referendaria. E’ importante ricordarsi che la dichiarazione con cui si comunica di non voler partecipare al referendum andrà fatta prima del ritiro delle schede, quindi al momento in cui si presentano il documento di identità e la tessera elettorale, e non successivamente, in quanto ogni dichiarazione di non voler partecipare alla consultazione referendaria effettuata dopo aver già ritirato le schede elettorali non sarà ritenuta valida e la scheda verrà quindi considerata “scheda bianca” e pertanto conteggiata per il raggiungimento del quorum del 50% più uno degli aventi diritto al voto".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?