Salta al contenuto principale

Finale playoff: impresa Crotone, promosso in Serie B

Basilicata

Dopo due campionati in Prima Divisione nella Lega Pro, la squadra di Francesco Moriero centra l’obiettivo del ritorno in B, a Benevento, e nella città calabrese esplode la festa

Tempo di lettura: 
2 minuti 42 secondi

Sono il Padova e il Crotone a raggiungere il Cesena e il Gallipoli in serie B. Nel girone B il Crotone di Francesco Moriero vince 1-0 a Benevento grazie alla rete di Calil. Nella gara d’andata all’Ezio Scida il match si era concluso 1-1.
MISTER FRANCESCO MORIERO
«I ragazzi sono grandi, io ho solo fatto il mio dovere, ma loro sono stati fantastici, bravi davvero». Così il tecnico del Crotone appena promosso in serie B dopo la finale di ritorno dei play-off, ha commentato ai microfoni di Rai Sport Più l’impresa compiuta dalla sua squadra. «Nessuno ci credeva -ricorda il ct -, solo noi insieme alla società ed al nostro pubblico. È stata una grande impresa, dispiace per il Benevento e per il suo pubblico».
IN CITTA' ESPLODE LA FESTA
Caroselli d’auto, clacson a tutto spiano, colori rossoblù in bella vista e anche un bagno nella fontana «tricolore»: così la città ha salutato la vittoria al termine della gara di ritorno dei playoff che la scorsa settimana si era conclusa a reti inviolate. Quest’anno il Crotone ha battuto prima l’Arezzo e poi ha pareggiato all’andata sul proprio rettangolo di gioco con il Benevento. Adesso, la vittoria esterna contro la squadra della città campana con una rete del brasiliano Caetano Calil. Ma sulla festa del Crotone c'è un’ombra: il tecnico Francesco Moriero è infatti in partenza verso Frosinone, avendo firmato per due anni con il club ciociaro.
IL SINDACO DI CROTONE
«Grazie ragazzi per la grande gioia che avete dato alla nostra città». È quanto afferma Peppino Vallone a conclusione della partita. «E' un momento importante per la città – prosegue – e per i crotonesi questo ritorno in Serie B e personalmente è uno dei giorni pi— belli da quando sono sindaco. Il Crotone Calcio Š un grande valore per questa terra, elemento di aggregazione e di esempio per i giovani». «Siamo sempre stati vicini alla società, senza mai voltarle le spalle – sostiene ancora Vallone – continueremo sempre ad essergli vicino. Ho seguito gli ultimi minuti di gara praticamente in apnea».
IL SINDACO DI REGGIO CALABRIA
Giuseppe Scopelliti esprime, in una dichiarazione, “grande soddisfazione per la promozione in serie B del Crotone che, dopo il passaggio di categoria del Cosenza, conferma come lo sport calabrese sia in grande ascesa». Per Scopelliti, «il ritorno nella cadetteria della formazione pitagorica premia la bontà di un progetto varato dalla società ionica, che ha sempre creduto in questo traguardo, anche quando la squadra ha subito qualche momentanea battuta d’arresto. Ai vertici del glorioso sodalizio calcistico, al tecnico e al sindaco di Crotone – conclude Scopelliti – giunga il mio sincero plauso e gli auguri di sempre maggiori e prestigiosi successi per questo storico club».
IL SINDACO DI COSENZA
«La promozione del Crotone in serie B è un traguardo importante, ampiamente meritato e conquistato a prezzo di grandi sacrifici». È quanto afferma Salvatore Perugini. «Mi associo, insieme a tutti gli sportivi cosentini all’esultanza del sindaco Peppino Vallone e della città di Crotone per un risultato che fa gioire tutta la nostra regione. Mi congratulo con la squadra, con i dirigenti ed i tecnici della società di calcio per il raggiungimento di un obiettivo prestigioso che fa aspirare a mete sempre più importanti per il Crotone e per lo sport calabrese».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?