Salta al contenuto principale

Reggio: due cittadini bulgari in manette
per sfruttamento della prostituzione

Basilicata

Gli arrestati, su disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica di Reggio, sono stati portati in carcere

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

La polizia ha arrestato a Reggio Calabria due cittadini bulgari, Veselin Mitev, di 29 anni, e Mihail Angelov, di 27, con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
I due bulgari sono stati sorpresi dal personale delle Volanti della Questura reggina mentre erano in compagnia di sei donne loro connazionali che Mitev e Angelov avrebbero fatto prostituire.
Nelle due automobili sulle quali si trovavano i due bulgari e le sei donne sono stati trovati alcuni capi d’abbigliamento femminili, alcuni profilattici ed una somma di denaro provento, secondo gli investigatori, dell’attività di prostituzione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?