Salta al contenuto principale

Siano: consegna due cellulari ad un detenuto,
assolta assistente sociale

Basilicata

Elvira Ponterio era stata accusata di abuso d’ufficio per avere consegnato due telefoni cellulari e due schede telefoniche ad un detenuto

Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

Un’assistente sociale in servizio nel carcere catanzarese di Siano, Elvira Ponterio, accusata di abuso d’ufficio per avere consegnato due telefoni cellulari e due schede telefoniche ad un detenuto, è stata assolta dal Tribunale di Catanzaro perchè il fatto non costituisce reato.
Uno dei due telefonini, secondo un’ipotesi investigativa, venne poi passato dal detenuto che l’aveva ricevuto dall’assistente sociale ad un altro, che lo avrebbe utilizzato per organizzare, dall’interno del carcere, un omicidio a Paola (Cs).
L’agguato era mirato ad uccidere un pregiudicato della zona, ma i sicari, per errore, il 21 luglio 2004, uccisero l’operaio forestale Antonio Maiorano, di 49 anni, estraneo alla vicenda.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?