Salta al contenuto principale

Siderno: padre e figlio coltivavano marjiuana, arrestati

Basilicata

Prima il figlio poi il padre, sono finiti in manette per coltivazione di marjiuana

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

I Carabinieri di Siderno hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il tribunale di Locri, su richiesta della locale procura, un uomo di 51 anni, Domenico Figliomeni, noto alle forze dell’ordine.
Domenico Figliomeni è padre di Pietro, tratto in arresto nei giorni scorsi per coltivazione di marijuana. Sarebbero emersi, a suo carico, gravi indizi di colpevolezza per la coltivazione di 1.317 piante di cannabis indica insieme al figlio, tratto in arresto però in flagranza di reato. Al momento della scoperta della piantagione, l’uomo era irreperibile, ma gli elementi sono stati raccolti ugualmente dai militari dell’arma. Da qui l'emissione di una misura cautelare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?