Salta al contenuto principale

Campionato disabili nuoto, nove medaglie
per i calabresi

Basilicata

Il bottino più importante lo ha ottenuto Massimo Greppi, della 'T.T. e Altro' di Reggio Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Quattro medaglie d’oro, tre d’argento e due di bronzo. È questo il bilancio della Calabria ai campionati italiani agonistici di nuoto per disabili organizzati dalla Federazione italiana sportiva per la disabilità intellettiva e relazionale (Fisdir), che si sono svolti a Pugnochiuso, in provincia di Foggia.
«Il bottino più importante – riporta una nota – lo ha ottenuto Massimo Greppi, della 'T.T. e Altro' di Reggio Calabria, con due titoli italiani assoluti nei 50 metri Rana e 200 metri Stile libero amatoriale, oltre a un pregevole posto di vice campione d’Italia nei 50 metri Stile libero sempre amatoriale».
«Altrettanto di valore le triplette realizzate da Nicoletta Mormile, campione d’Italia nei 200 metri Stile libero seniores, medaglia d’argento nei 50 metri Dorso seniores e medaglia di bronzo nei 100 metri Stile libero seniores; e Antonino Nasso, campione d’Italia nei 200 metri Stile libero seniores, medaglia d’argento nei 400 metri Stile libero seniores e medaglia di bronzo nei 200 metri Dorso seniores maschile».
«Per quanto concerne – conclude la nota – i campionati italiani organizzati dalla Fisdir, è stato questo il più ricco e alto bottino di titoli italiani e piazzamenti di prestigio del nuoto paralimpico reggino e calabrese».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?