Salta al contenuto principale

Crotone, coma farmacologico e irreversibile per il piccolo Domenico

Basilicata

Il bambino di undici anni colpito alla testa con alcuni colpi di fucile da un sicario che ha sparato sui presenti a una partita di calcetto dovrà essere nuovamente operato. Loiero gli fa visita

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Sono stabili al momento le condizioni di Domenico, 11 anni, ferito gravemente alla testa giovedì scorso durante una partita di calcetto a Crotone. Il suo è un coma farmacologico e irreversibile.
Il piccolo viene tenuto anche in coma indotto dai farmaci in attesa di essere sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico dopo quello subito a poche ore dal ferimento. In quell'occasione è stato ucciso Gabriele Marrazzo, di 35 anni, e sono stati feriti altri otto presenti all'incontro.
LA VISITA DI LOIERO
Il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, si è recato stamani nell’ospedale di Catanzaro per fare visita, in via riservata, al piccolo Domenico. Il governatore, che non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione, secondo quanto è trapelato, si è intrattenuto con i familiari, esprimendo il proprio sgomento per l’ennesimo atto di barbarie perpetrato ai danni di un ragazzino. Loiero si è incontrato anche con i sanitari ai quali ha chiesto informazioni sull'evoluzione clinica del bambino.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?