Salta al contenuto principale

Il Comune di reggio avvia "Migra habitat"

Basilicata

Domani mattina a partire dalle 9.30 a Palazzo san Giorgio si terrà una tavola rotonda sul tema dell'immigrazione durante la quale si presenterà alla città il progetto

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

Sarà presentato domani a partire dalle 9.30 a Palazzo San Giorgio nel salone dei Lampadari il «Progetto migra habitat. Un modello di social housing a 360 gradi per la città di Reggio Calabria». L’iniziativa è stata promossa dall’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Reggio Calabria. «In un momento storico particolare – si legge in un comunicato - di profondo dibattito sulle questioni dell’integrazione tra la popolazione residente e il sempre crescente fenomeno dell’immigrazione, il progetto migra-habitat si propone come modello innovativo di sperimentazione di politiche efficaci di integrazione, in particolare con l’obiettivo di garantire le pari opportunità e la tutela dei diritti dei cittadini extracomunitari e delle loro famiglie, contrastando le forme di discriminazione nell’accesso all’alloggio, alla proprietà edilizia e al sistema dei servizi territoriali». Tra gli obiettivi di «migra-habitat» quello di promuovere l'imprenditorialità sociale per favorire la partecipazione attiva al processo di inserimento ed incrementare le opportunità di lavoro per gli immigrati extracomunitari favorendo l’acquisizione di professionalità per la gestione dei servizi e delle strutture alloggiative sociali. Destinatari del progetto, i cittadini extracomunitari la cui domanda abitativa si incrocia con diverse esigenze, che vanno da una richiesta di servizi specifici (di assistenza, ma anche e sempre di più in ambito culturale) al bisogno di socialità e relazioni; alla popolazione locale in situazione di disagio socio – economico. Mentre i destinatari indiretti dell’intervento sono i proprietari di alloggi privati ed Enti pubblici in possesso di patrimonio immobiliare dismesso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?