Salta al contenuto principale

Reggina, via alle grandi manovre

Basilicata

In attacco continua il mistero attorno a Bonazzoli. In difesa assalto a Zambelli
La dirigenza al lavoro per dare un volto nuovo alla squadra di Novellino

Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

I dirigenti amaranto stanno per tornare a Milano dove riprenderanno le trattative in corso per ricostruire la squadra da consegnare a mister Novellino il prossimo 9 luglio.
Da domani, primo giorno della stagione 2009-2010, cominceranno le manovre e iniziano a delinearsi le prime possibilità con elementi che la società potrebbe
trattenere e i probabili partenti.
I portieri in forza alla Reggina sono tre: Puggioni, Marino e Saraò. Il primo gode della piena fiducia della società e sarà il titolare. Se cessioni ci saranno, quindi, riguardano Marino e Saraò che potrebbero essere ceduti in prestito per giocare.
I difensori sono attualmente dieci, ma resteranno sicuramente Santos, Costa e i giovani Camilleri e Basso. Per alcuni c’è la possibilità della cessione, ma solo se si troveranno acquirenti che li pagheranno adeguatamente.E' il caso di Lanzaro che Novellino potrebbe utilizzare come centrale, Valdez, Pettinari prossimo ad accasarsi ad Ascoli, Alvarez proposto al Wisla Cracovia.
Cercano casa anche i giovani Ungaro e Rizzo che potrebbero essere ceduti al Cosenza. Rizzato, invece, è l’ultimo arrivato. Per la difesa è stato richiesto anche Rincon che ha giocato nell’Ancona ma è di proprietà dell’Inter.
Scurto del Treviso, inoltre, è un obiettivo dello scorso gennaio.
Per completare il reparto arretrato e dare il via definitivo alle cessioni in programma, la Reggina però, attende di concludere la trattativa col Brescia per Zambelli, esterno destro. Centrocampo ancora da completare anche nelle idee, visto che Barreto, il giocatore più richiesto, non ha ancora trovato acquirente. In partenza, in questo reparto, ci sono almeno altri quattro elementi: Barillà richiesto dal Chievo, Hallfredsson (quotato all’estero), Cascione (dal Mantova) e Tognozzi che potrebbe tornare in Toscana.
La Reggina ha in mente Consonni del Grosseto per sostituire Barreto, ma pensa anche a Volpi, richiesto da Novellino, che riguarda più che altro il reparto avanzato, viste le sue caratteristiche.
L’attacco è da inventare e dovrà essere sfoltito notevolmente. Sono in partenza infatti, Brienza (Bari), Stuani (Wisla Cracovia) più i vari Joelson, Tullberg, Szatmari e probabilmente anche Ceravolo. La Reggina è in trattative con l’Ancona per Mastronunzio ma potrebbe anche dare consistenza al reparto avanzato con elementi di forte caratura tecnica che diano consistenza al gioco offensivo e
che attualmente, figurano solo nella lista dei dirigenti.
Partendo proprio dall’attacco, il colpo sognato potrebbe essere Bonazzoli (nella foto).
La Sampdoria è interessata a Barreto e potrebbe liberare l’attaccante che sembra intenzionato a decurtarsi l’ingaggio. Lo stesso Bonazzoli, però, ha affermato che non è stato mai contattato dalla società amaranto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?