Salta al contenuto principale

Vibo: riapre domani il laboratorio Sit
di immunoematologia e trasfusioni

Basilicata

Il 27 ottobre 2008 la magistratura, in seguito ad uno dei sopralluoghi effettuati dal Nas, aveva disposto il decreto di sequestro preventivo della struttura

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

Domattina il direttore generale dell’Asp, Rubens Curia, restituirà al servizio degli utenti il ristrutturato Sit, servizio di immunoematologia e trasfusioni ospitato all’esterno del presidio ospedaliero «G. Jazzolino», diretto da Vincenzo Santamaria.
«Si tratta di un vero e proprio ripristino – riporta una nota – perchè il 27 ottobre 2008 la magistratura, in seguito ad uno dei sopralluoghi effettuati dal Nas, aveva disposto il decreto di sequestro preventivo dello stesso Sit, ex Avis, di ortopedia, pronto soccorso e impianto elettrico».
«Da quel momento in perfetta sintonia con la stessa magistratura, il manager aziendale Rubens Curia ha provveduto ad attivare tutti gli adempimenti necessari per superare le anomalie e con la complessiva messa a norma della struttura a partire da domani giovedì, permetterà agli utenti di beneficiare dell’importante servizio».
«Domani – conclude la nota – saranno presenti, tra gli altri, anche il direttore del distretto sanitario di Vibo Valentia Michelangelo Miceli, il direttore del dipartimento dei servizi sanitari, Ignazio Vasapollo, presidenti provinciale e comunale dell’Avis, Nicodemo Napoli e Michele Napolitano, il vice presidente regionale, Biagio Cutrì, e donatori».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?