Salta al contenuto principale

Imprenditori turistici denunciati a Capo Vaticano

Basilicata

Il reato contestato a G.I. e S.l. 75 e 65 anni, marito e moglie, è di carattere ambientale. I due stavano realizzando terrazzamento della lunghezza di 50 metri e largo 30

Tempo di lettura: 
0 minuti 28 secondi

Due imprenditori turistici, G.I. e S.l. 75 e 65 anni, marito e moglie, sono stati denunciati dai carabinieri di Tropea per reati di carattere ambientale. Il fatto a «Grotticelle» una delle più incantevoli baie di Capo Vaticano, nel comune di Ricadi, dove sono stati sorpresi dai carabinieri della Stazione di Spilinga mentre nel loro villaggio turistico denominato «quattro scogli» stavano realizzando, con l'uso di mezzi meccanici un terrazzamento della lunghezza di 50 metri e largo 30, con delle piste che avevano finito con l'invadere gli argini del torrente «Scogliaro» arrecando danno alle bellezze naturali e paesaggistiche.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?