Salta al contenuto principale

G8: protesta pacifica a Cosenza contro
la privatizzazione dell'acqua

Basilicata

Alcuni secchi d’acqua sono stati lanciati contro la sede della Sorical, mentre altri sono stati appesi al cancello

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Dire no alla privatizzazione dell’acqua: è questo il motivo della protesta pacifica che una cinquantina di rappresentanti del movimento «voci in piazza contro il G8» hanno organizzato stamani a Cosenza, nell’ambito delle iniziative locali contro il G8 che si terrà a l’Aquila.
I manifestanti hanno protestato davanti alla sede della Sorical, la società mista pubblico-privata che gestisce il servizio idrico in Calabria.
«Siamo entrati – ha detto un ragazzo del movimento – all’interno della struttura per chiedere alcuni dati sui costi della Sorical, ma non abbiamo ottenuto le risposte che cercavamo. Noi contestiamo la gestione mista».
Alcuni secchi d’acqua sono stati lanciati contro la sede della società, mentre altri sono stati appesi al cancello.
La protesta si è poi spostata all’acquedotto Merone dove sono stati attaccati striscioni contro la società Eolia. I manifestanti si sono poi spostati davanti la sede del Comune, dove hanno distribuito volantini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?