Salta al contenuto principale

Cosenza: IPG, in cinquecento chiedono di costituirsi parte civile

Basilicata

La richiesta è stata formulata nell’udienza preliminare nei confronti di 27 imputati accusati di presunte irregolarità nella gestione dell’istituto Papa Giovanni di Serra d’Aiello

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Oltre cinquecento soggetti hanno chiesto di costituirsi parte civile durante l’udienza preliminare nei confronti di 27 imputati accusati di presunte irregolarità nella gestione dell’istituto Papa Giovanni di Serra d’Aiello. Tra gli imputati c'è anche l’ex presidente dell’istituto, Alfredo Luberto. Dinanzi al Gup del tribunale di Paola, Maria Luisa Arienzo, ieri hanno avanzato la richiesta di costituirsi parte civile i lavoratori e gli ex ospiti dell’istituto, l’azienda sanitaria, una serie di associazioni ed enti che hanno avuto rapporti con la struttura sanitaria. Il pm, Eugenio Facciolla, è intervenuto e nella prossima udienza, prevista per il 9 luglio, toccherà ai difensori degli imputati. I 27 imputati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere, appropriazione indebita, truffa, riciclaggio, furto e abbandono di persone minori o incapaci.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?