Salta al contenuto principale

Sequestrate due ali dell'Abbazia Florense di San Giovanni in Fiore

Basilicata

I carabinieri hanno anche denunciato quattro persone ritenute responsabili di danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale oltre che di cooperazione nel delitto colposo

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Sequestro illustre ieri nel Cosentino. Due ali dell’Abbazia Florense a San Giovanni in Fiore sono state sequestrate dai carabinieri che hanno anche denunciato quattro persone ritenute responsabili di danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale oltre che di cooperazione nel delitto colposo. Le denunce hanno riguardato il responsabile del procedimento e la direzione dei lavori di risanamento e ristrutturazione dell’immobile, all’interno del quale è ospitato anche il Museo dedicato a Gioacchino da Fiore. Alla base del sequestro preventivo dell’ala est e sud dell’Abbazia, effettuato dagli stessi militari su delega della procura della repubblica di Cosenza, il rischio di crolli. Infatti, nel corso dell’opera di risanamento e restauro delle capriate del tetto dell’Abbazia oltre che dello svolgimento degli scavi di verifica in profondità, si sarebbero accentuate alcune lesioni già presenti nella struttura. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Adriano Del Bene e dal procuratore capo Dario Granieri, non sono ancora terminate.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?