Salta al contenuto principale

A settembre Crotone capitale del mondo arabo

Basilicata

Dal 20 al 26 settembre Santa Severina ospiterà il Festival finanziato dal programma Cultura 2007/2013 dell’Unione europea. Ospite il poeta magrebino Thaar Ben Jellioun

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Per una settimana il Comune di Santa Severina si trasformerà nella capitale del dialogo interculturale. Dal 20 al 26 settembre la cittadina ospiterà il Festival del mondo arabo, un evento finanziato dal programma Cultura 2007/2013 dell’Unione europea e che prevede una partnership tra Italia, Spagna e Grecia per favorire il processo d’integrazione tra Occidente e Oriente. Le città coinvolte nel progetto sono quattro: Santa Severina, capofila dell’iniziativa, Crotone, assessorato ai Beni culturali, il consorzio «Georama» di Patrasso, Puerto Lumbreras. Le manifestazioni tra Italia, Spagna e Grecia prenderanno il via da Santa Severina, con il Festival del mondo arabo a settembre, poi, nel gennaio 2010 toccherà a Patrasso, in Grecia, dove la società Georama organizzerà una conferenza internazionale sul tema del viaggio, che metterà a confronto l’esperienza dell’Odisseo omerico con quella di Sinbad. Al Festival è prevista anche la presenza di Thaar Ben Jellioun, poeta, romanziere, giornalista, intellettuale, sicuramente uno dei maggiori esponenti della letteratura magrebina d’espressione francese. La direzione artistica del Festival è affidata a Gianfranco Labrosciano, scrittore e critico d’arte che vive e risiede a Cosenza, creatore del movimento artistico-culturale "Ulisse".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?