Salta al contenuto principale

Una giornata al mare, lettera al sindaco di Paola

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 2 secondi

27691
Vi scrivo per raccontare una storia di ordinaria follia.
Domenica (05/07/2009) sono partito da Cosenza per andare a Torremezzo di Falconara Albanase li ho una casa di proprietà (per la gioia del Comune a cui pago l'ICI).
Ho da poco scoperto che per evitare la fila, di già 3 km alle 9.30 di mattina, poco dopo del valico della crocetta vi è una via poco trafficata, chiamata la via della badia che evita il semaforo e si arriva all'incrocio per S. Lucido.
Dopo un centinaio di metro vedo che le macchine tornano indietro, allora scendo dalla macchina e noto che ci sono i vigili che prendono le targhe delle macchine ed invitano a tornare indietro perche la via è solo per i residenti...
Allora io protesto e dico di farmi pure la multa ma che comunque ho diritto a passare...
Richiedo le generalità del solerte rappresentante delle istituzioni il quale mi dice che per la privacy non può darmi il nome ma solo il numero di matricola.....
Dopo una decina di minuti scopro che non si può passare perchè ben due pattuglie della polizia municipale hanno sbarrato la strada.
A questo punto, cellulare in mano, minaccio che, se non mi fanno passare, chiamo i carabinieri e come di incanto la strada è libera.
Vorrei porre un pò di quesiti al Signor Sindaco di Paola che i più mi dicono essere persona seria e quindi ritengo essere all'oscuro di questa vicenda:

1) è possibile negare l'accesso ad una via di diversi km che porta al mare?
2) la strada è stata asfaltata da poco con quali soldi? quelli pubblici o quelli dei privati cittadini residenti che non pagano neanche l'ICI?
3) si può sbarrare la strada, da parte di pubblici ufficiali, impedendo la prosecuzione di un viaggio?
4) si possono impegnare due (ben due) pattuglie della polizia per presidiare una via, quando pochi metri più avanti ci sono ingorghi e si potrebbe avere bisogno di aiuto?
5) in una zona in cui il mare è sporco, non c'è turismo, invece di favorire il flusso dei turisti (pochi) che vengono li si osteggia.. Le sembra una buona idea?
6) Invece di favorire vie di uscita che permettano di far defluire al meglio il traffico le si chiude...anche questa Le sembra una buona idea ?

Questa storia è l'emblema di come vanno le cose in Calabria. L'interesse di poche persone, VOTANTI, contro quello di tanti, senza essere retorici, è questo il male della Calabria ognuno coltiva il proprio orticello infischiandonese degli altri.
Aspetto l'arrivo della multa.......

Ferdinando Rossi

276835329

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?