Salta al contenuto principale

A Camigliatello dal 5 agosto l'ottava
edizione di "Incontri nel Parco"

Basilicata

Il 21 ed il 25 agosto, in programma le proiezioni delle pellicole «Pane e cioccolata» di Franco Brusati e di «La terra trema» di Luchino Visconti

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

A partire dal 5 agosto a Camigliatello Silano, nello scenario di «Torre Camigliati» e tra le stanze del museo «La nave della Sila», si svolgerà l’ottava edizione di «Incontri nel Parco», organizzati dalla «oldcalabria».
Si tratta di un vero e proprio percorso culturale che partirà con una riflessione sulle bellezze dell’archeologia della Magna Sila per poi passare (il 10 agosto) a ciò che sono stati, nel tempo, 'il viaggio ed i paesaggi' che Francesco Bevilacqua ha descritto nel suo libro raccontando come il «Gran tour» in Calabria sia cambiato nel tempo.
Il 18 agosto, invece, l'attenzione sarà incentrata sul «diario di viaggio in Calabria». Cultura, però, è anche cinema. Così, in questo percorso immaginario attraverso la storia di questa regione e del Mezzogiorno, si inseriscono le due serate sul «cinema d’emigrazione» ospitate nei locali del Museo «La nave della Sila».
Il 21 ed il 25 agosto, infatti, sarà la volta della proiezioni delle pellicole «Pane e cioccolata» di Franco Brusati e di «La terra trema» di Luchino Visconti.
Il tutto immerso nel cuore della Sila Grande, tra il verde di un parco naturale di 60 ettari, alberi secolari, ruscelli e prati multicolori, che avvolgono Torre Camigliati, monumento di interesse nazionale del XVIII secolo e tipico esempio delle residenze baronali calabresi e silane in particolare.
La Torre, una maestosa costruzione a tre piani, fu abitata dai Baroni Barracco fino all’inizio del secolo scorso e dal 2001 è centro culturale per lo sviluppo e la promozione del territorio».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?