Salta al contenuto principale

Operazione 'Coffee break' nel Cosentino,
i nomi degli arrestati

Basilicata

Sono ventisette le persone sottoposte a fermo con l’applicazione della
misura cautelare in carcere. Dodici gli arrestati

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

Sono ventisette le persone sottoposte a fermo con l’applicazione della misura cautelare in carcere: Agostino Briguori, 41 anni, di Bonifati; Settimio Rugiero, 49 anni di Bonifati; Agostino Iacovo, 31 anni, di Cetraro, ed il fratello, Dino Iacovo, di 40 anni; Marco De Seta, 36 anni di Acquappesa; Giuseppe Liparoti, 42 anni di Cetraro; Pierluigi Oliviero, 29 anni di Sangineto; Maurilio Ariete, 31 anni di Santa Domenica Talao; Franco Borrelli, 36 anni, anch’egli di Santa Domenica Talao; Massimo Aceto, 38 anni di Montalto Uffugo; Giuseppe Sdao, 40 anni di Rende; Giorgio Barone, 35 anni di Bellaria in provincia di Rimini; Mario Manfredi, 39 anni di Cerisano; Pasquale Imbelloni, 59 anni di Santa Maria del Cedro; Francesco Amato, 55 anni di Scalea; Tammaro Della Gatta, 35 anni, di Scalea; Francesco Saverio La Greca, 34 anni, di Santa Domenica Talao; Biagio Bello, 52 anni, di Praia a Mare; Michele Mercogliano, 43 anni di Napoli; Vincenzo
Tedesco, 29 anni, di Riolo Terme in provincia di Ravenna; Armandino Quintiero, 34
anni, di Faenza, in provincia di Ravenna; Marco Giglio, 42 anni, di Paola; Carlo Scaccia, 42 anni di Rende; Marcello Filice, 37 anni di Cosenza; Michele Rizzo, 32 anni di Broni, in provincia di Pavia; Giuseppe Gaspari, 50 anni, di Paola; Antonio Coribello, 39 anni, di Fagnano Castello.
Gli arresti domiciliari sono stati applicati per dodici persone indagate: Fabio Coscarella, 33 anni di Rende; Tommaso Leale, 48 anni di Cosenza; Francesco Malvito, 44 anni, di Belvedere Marittimo; Francesco Falsetti, 53 anni di Cosenza;
Gigliola Iacovo, 36 anni, di Cetraro; Salvatore Diodato, 50 anni di Scalea; Vincenzina Gagliardi, 28 anni, di Cetraro; Andrea Tiesi, 31 anni di Diamante;
Stefania Gabriele, 43 anni, di Scalea; Massimo Giglio, 39 anni, di Paola; Ignazio Lamantia, 48 anni, di Monteprandone in provincia di Ascoli Piceno; Aldino Tomassetti, 39 anni, di Popoli in provincia di Pescara. Altre ventisei persone
risultano iscritte nel registro degli indagati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?