Salta al contenuto principale

Vibo: controlli del Nas nei ristoranti, una denuncia

Basilicata

Controlli a tappeto sono stati compiuti dai Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia con il supporto dei loro colleghi del N.A.S. di Catanzaro

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia e del N.A.S. di Catanzaro hanno effettuato controlli lungo tutta la costa della provincia.
Gli uomini dell’Arma hanno avviato una complessa azione di monitoraggio ed ispezione dei ristoranti e dei punti di ristoro lungo tutto il litorale al fine di verificare il rispetto delle normative volte a tutelare la salute dei consumatori.
Nell’ambito di questi servizi i Carabinieri della Stazione di Pizzo hanno passato al setaccio un noto ristorante della cittadina che, quotidianamente, viene affollato da turisti italiani e stranieri. I militari dell’Arma hanno avuto modo di rilevare la totale mancanza del piano di autocontrollo alimentare, previsto per legge e volto a garantire i parametri minimi di sicurezza alimentare all’interno delle cucine, nonchè il mancato rispetto delle disposizioni concernenti la pulizia dei locali adibiti alla conservazione degli alimenti, giacchè parte del magazzino in cui erano stoccati i cibi non rispondeva ai requisiti di igiene previsti dalla legge. B.S., titolare dell’esercizio pubblico, si è così visto elevare ben 3.000 euro di sanzioni amministrative a titolo di ammenda per le carenze riscontrate. Nelle prossime settimane i controlli continueranno a tappeto anche in altre zona della costa al fine di passare sotto esame tutti i ristoranti e verificare il rispetto delle normative sanitarie.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?