Salta al contenuto principale

Intesa sul fisco, Comune di Crotone tra i primi della Calabria

Basilicata

Il protocollo contro l'evasione è stato firmato dal Comune e dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate. Presente il sindaco pitagorico Peppino Vallone

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

E' stato siglato stamani a Crotone il protocollo d'intesa tra il Crotone e la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate sul fronte del contrasto all’evasione fiscale. Crotone è tra i primi comuni calabresi. Il protocollo è stato firmato dal direttore regionale della Calabria, Antonino Di Geronimo, e dal Sindaco del Comune, Peppino Vallone. Erano presenti il Direttore della sede provinciale di Crotone dell’Agenzia delle Entrate Enrico Saccomani, la Dirigente dell’Ufficio Regionale Claudia Cimino ed il Dirigente del Settore Finanziario del Comune di Crotone Giuseppe Vilone «L'accordo – spiega una nota del Comune – prevede la collaborazione del Comune all’attività di accertamento attraverso uno scambio strutturato di informazioni finalizzato alla piena attuazione di principi di economicità, efficienza e collaborazione amministrativa. Le casse del Comune riceveranno da parte delle Entrate una quota pari al 30% delle somme recuperate a titolo definitivo a seguito di segnalazioni qualificate che abbiano contribuito al buon esito dell’accertamento fiscale». I settori interessati all’attività di accertamento sono: il commercio e le professioni, l’urbanistica e il territorio, la proprietà edilizia e il patrimonio immobiliare, le residenze fittizie all’estero e la disponibilità di beni e servizi di rilevante valore indicativi di capacità contributiva.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?