Salta al contenuto principale

Rogliano: trovati resti umani forse appartenenti
ad una donna scomparsa

Basilicata

I resti trovati potrebbero essere del corpo di Innocenza Perri, 80 anni, che abitava nella frazione di Saliano, scomparsa dal marzo scorso

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Sono stati ritrovati ieri a Rogliano (CS) alcuni resti umani, probabilmente appartenenti ad un’anziana donna di cui si erano perse le tracce il 27 marzo scorso.
Si tratterebbe di Innocenza Perri, di 80 anni (in foto), che abitava nella frazione di Saliano. Alcuni cercatori di funghi hanno trovato dei resti e hanno avvertito i Carabinieri.
Allertati anche i parenti della scomparsa, questi avrebbero riconosciuto, grazie agli indumenti e ad alcuni oggetti d’oro, la loro congiunta. I resti sono stati trovati a circa 2 chilometri dall’abitazione della donna, in località Baraccamenti di Cortici.
Della donna, che era uscita per partecipare ad una processione, sarebbe rimasto ben poco. Probabilmente svenuta per un malore, potrebbe essere stata sbranata da qualche animale, vista la zona boscosa.
Il medico legale ha disposto l’esame del DNA per confermare l’identità del cadavere, al momento trasportato nel cimitero di Rogliano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?