Salta al contenuto principale

Vibo, minacce alla prof di greco per promuovere studentessa

Basilicata

E' l’accusa che, a due persone Pasqualino Bisogni, 45 anni, e Rosario Primo Mantino, 24, è costata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Minacciata a Vibo Valentia un'insegnante per costringerla a promuovere una studentessa. A compiere l'intimidazione che gli è valsa la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sono stati Pasqualino Bisogni, 45 anni, e Rosario Primo Mantino, 24. Le indagini sono state svolte dalla Polizia. La studentessa per la quale sarebbero state fatte le pressioni indebite sulla docente, che insegna greco, frequenta il liceo classico di Vibo Valentia ed è la figlia di Bisogni, mentre Mantino sarebbe stato coinvolto nella vicenda perchè avrebbe accompagnato Bisogni nel momento in cui questi avrebbe rivolto le minacce alla professoressa. La vicenda è stata scoperta grazie alla denuncia presentata alla Procura dall’insegnante. Le indagini hanno consentito di riscontare il racconto dei fatti fornito dalla docente di greco, portando il pm Golin a chiedere ed ottenere dal gip l’emissione delle misure cautelari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?