Salta al contenuto principale

Alluvione a Vibo, sequestrati immobili per cinque milioni

Basilicata

Ville, garage, muri di recinzione e piscine sarebbero stati realizzati in aree a rischio. Si tratte di quelle in cui il 3 luglio del 2006 si verificò l'alluvione che provocò la morte di tre persone

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

Sequestrati stamattina a Vibo Valentia una serie di immobili tra ville, garages, muri di recinzione e piscine, su disposizione della Procura perchè realizzati in aree soggette a rischio di alluvione. Il sequestro è stato eseguito dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza e rientra in un’inchiesta condotta dalla Procura e dalla quale è emerso che nelle aree agricole, erano state edificate una serie di costruzioni. Le aree in questione si trovano in località Sughero, dove il 3 luglio del 2006 si verificò un alluvione che provocò la morte di tre persone.
Il valore stimato degli immobili confiscati ammonta a circa cinque milioni di euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?