Salta al contenuto principale

Ruba utilitaria e la incendia, arrestato a Roccella Ionica

Basilicata

Protagonista di una notte di follia Onorato Gandolfo, 32 anni, originario di Petralia Sottana (in provincia di Palermo) ma domiciliato a Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Ruba un’utilitaria a Roccella Ionica, l’abbandona a pochi chilometri di distanza e la incendia. Protagonista di una notte di follia Onorato Gandolfo, 32 anni, originario di Petralia Sottana (in provincia di Palermo) ma domiciliato a Castel San Pietro Terme. L'uomo è stato arrestato. Nella località bolognese, il giovane era sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per aver già commesso reati della stessa natura. Non sono chiare le ragioni per le quali si trovasse nella Locride. Forse per una breve vacanza, forse per mettere a segno una precisa azione criminosa. Onorato, grazie soprattutto alla collaborazione dei cittadini che hanno fornito una precisa descrizione del malvivente, è stato arrestato dai carabinieri che lo hanno fermato alla stazione ferroviaria di Roccella Ionica, poco prima che partisse per Reggio Calabria. L’uomo indossava alcuni indumenti prelevati all’interno dell’auto rubata e portava con sè uno zaino contenente strumenti a punta e da taglio, potenzialmente utilizzabili per commettere altri reati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?