Salta al contenuto principale

Lo scempio Fognario di località Michelino di Parghelia

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

27691
Come da tutte le parti in Calabria anche in località marina di Michelino in Parghelia si deve ogni giorno osservare e sentire con mano la puzza dei condotti fognari il quale sono stati simbolicamente dismessi ma da sempre funzionanti ed a cielo aperto . Il problema non dovrebbe sussistere vista l'attività dei depuratori ma purtroppo non è così poichè essi funzionano a singhiozzo o generlamente non funzionano come sistema di depurazione che a mio avviso è stato proggettato in maniera sbagliata è senza una funzionalità reale . Il condotto fognario a cielo aperto di interesse ha anche una funzione di convogliamento di acque piovane che quando si ha il brutto tempo provocano la venuta in superficie dei liquami con lo scoppio del tombino principale situato nelle scale che portano al mare Alla vista di tutti può essere considerato uno scempio ambientale e un emergenza in cui il territorio si trova da tempo vista la cattiva gestione perpetrata in questi anni ed alla incompetenza ed al menefreghismo ed al lassismo perpetrato in passato da parte di chi si doveva ocupare della depurazione e del convogliamento delle acque piovane e non lo a fatto in maniera idonea. Secondo le acque di interesse bisognava trattarle come parte a se stante e non convogliate in un condotto dismesso il quale non poteva e non può contenere la portata delle acque piovane che dovevano a mio avviso essere convogliate in punti di sfogo diversi dall'attuale che oltre tutto provoca gravi danni all'ambiente ed all'immaggine turistica che ha il territorio.

Pungitore Daniele

276835329

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?