Salta al contenuto principale

Maltempo: accordo tra Provincia e comuni del Reggino
per gli interventi

Basilicata

La firma degli accordi per l’esecuzione di lavori a protezione degli abitati e delle infrastrutture danneggiate dagli eventi alluvionali di gennaio e febbraio

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

Il presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Morabito e i sindaci di Motta San Giovanni, Paolo Laganà e di San Pietro di Caridà, Mario Masso, hanno firmato oggi degli accordi per l’esecuzione di lavori a protezione degli abitati e delle infrastrutture danneggiate dagli eventi alluvionali del gennaio e febbraio scorso. In particolare, per Motta San Giovanni, si tratta di un intervento per la sistemazione dell’arenile di Lazzaro, finalizzato a frenare il fenomeno di erosione nel tratto verso Bocale. Per San Pietro di Caridà l’accordo prevede invece il ripristino della funzionalità di un canale d’irrigazione in contrada Ferrato. Presenti all’incontro l’ing. Domenico Cuzzola, dirigente del settore difesa del suolo e salvaguardia delle coste, l’assessore provinciale Michele Tripodi e il consigliere Giovanni Verduci, i sindaci hanno espresso apprezzamento per la disponibilità e l’attenzione prestata dall’Amministrazione provinciale alle problematiche locali».
«Sono piccoli interventi – ha affermato il presidente Morabito - che si aggiungono a quelli più corposi già messi in atto in occasione dello stato di emergenza. A seguito degli eventi alluvionali dei mesi passati, la Provincia ha dimostrato di avere le capacità per far fronte a queste situazioni straordinarie, senza risparmiare alcuno sforzo utile, disponendo interventi tempestivi. Adesso, dopo aver completato la fase di nostra competenza, siamo in attesa dei fondi che il Governo ha promesso di stanziare a breve».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?