Salta al contenuto principale

Il Catanzaro è ripartito,
domani la presentazione delle maglie

Basilicata

Raduno a Moccone in Sila. Il Catanzaro, seppur in ritardo, ha iniziato ieri pomeriggio la sua quarta stagione consecutiva in Seconda divisione

Tempo di lettura: 
2 minuti 39 secondi

di FRANCESCO IULIANO
Finalmente ci siamo. Il Catanzaro, con almeno dieci giorni di ritardo rispetto ad altre formazioni, ha iniziato ieri pomeriggio la sua quarta stagione consecutiva in Seconda divisione.
Un ritardo dovuto alle ormai note vicende societarie che hanno lasciato con il fiato sospeso la tifoseria giallorossa che, sino all’ultima ora di venerdì scorso, aveva rivisto lo spettro del fallimento dopo quello subìto nel giugno del 2006.
L’appuntamento era fissato alle 20 nella hall dell’hotel “La Fattoria” di Lorica, in località Moccone, stessa sede della passata stagione. E‘ lì che per poco più di due settimane la comitiva giallorossa stabilirà il suo quartier generale. Ventiquattro i calciatori convocati dalla segreteria della società: tutti quelli ancora sotto contratto e circa una decina di giovani ai quali, nei giorni scorsi, la società ha fatto firmare il contratto annuale di “addestramento trecnico”.
Ai “vecchi” Armenise, Benincasa, Bruno, Caputo, Cardascio, Ciano, Corapi, De Franco, Di Maio, Di Meglio, Diarrà, Gaglione, Gimmelli, Mancinelli, Parisi, Sorrentino e Zaminga si sono aggiunti Ferrara, Basile, Calisto, Fiorentino, Priateasa, Iacullo e il portiere Scerbo. E’ previsto per oggi, invece, l’arrivo di De Sando e Gigliotti.
Per il momento non ci sono volti nuovi tra i convocati anche se di nomi, negli ultimi giorni, tra smentite e nessuna conferma, se ne sono fatti parecchi. «Questi primi giorni di lavoro li abbiamo trascorsi a valutare gli aspetti che riguardavano tutti i calciatori contrattualizzati. Al momento non ci sono indicazioni su quelli che saranno eventuali arrivi». Poche parole, ma chiare, quelle del direttore generale Marcello Pitino, raggiunto al telefono quando ancora era in viaggio, destinazione Moccone.
Nessuna conferma, dunque, circa i nomi che da giorni circolano negli ambienti della tifoseria giallorossa: i giovani scuola Juventus Di Cuonzo e Lodi, il portiere Grillo (anche se in organico ce ne sono già tre), l’esterno offensivo Romito ed il mediano, ex Taranto, Alessandro Carrozza. «E’ normale che di nomi se ne facciano, ma di vero non c’è assolutamente niente».
Da domani, invece, dovrebbe iniziare il lavoro di ricerca di formazioni con le quali organizzare le prime amichevoli della stagione. Un test importante per il nuovo tecnico dei giallorossi, Gaetano Auteri e per i tifosi che vorranno, da subito, iniziare a conoscere quello che sarà il nuovo Catanzaro.
«Il 26 giocheremo la prima partita tra di noi – ha proseguito Pitino – mentre altre tre date sono state già fissate e sono il 29 luglio prossimo, il 2 ed il 5 agosto. Da definire, invece, gli avversari».
E’ di ieri, intanto, la notizia che domani, alle 10, nel corso di una conferenza stampa allestita nella Sala delle Culture del Palazzo della Provincia di Catanzaro, l’Fc Catanzaro presenterà le nuove maglie ufficiali per il campionato 2009/2010 e il nuovo sponsor tecnico. Un’occasione, per la società, di presentare anche il nuovo sito ufficiale. Un’assenza pesante per l’informazione della società giallorossa nelle ultime stagioni.
Alla manifestazione di domani mattina è prevista la presenza del sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, del presidente della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, del presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Paolo Abramo e di esponenti dell’imprenditoria cittadina. Tutte figure, istituzionali e private, che hanno contribuito, giorni addietro, al “salvataggio” della società di calcio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?