Salta al contenuto principale

Energiopoli a Crotone, "Indagini su Pecoraro Scanio atto dovuto"

Basilicata

«La Procura esclude ogni suo coinvolgimento nelle indagini riguardanti le centrali di Scandale e Rizziconi». È quanto riferisce l’avvocato dell’ex Ministro dell’Ambiente

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

«La Procura di Crotone esclude ogni coinvolgimento di Pecoraro Scanio nelle indagini riguardanti le centrali di Scandale e Rizziconi». È quanto riferisce l’avvocato Paola Balducci, difensore dell’ex Ministro dell’Ambiente. "Il mio assistito non risulta neppure tra i destinatari di un avviso di garanzia – aggiunge la Balducci -. L’iscrizione di Pecoraro Scanio nel registro degli indagati sarebbe solo un atto dovuto e non è da escludersi, a breve, una sua uscita dall’inchiesta». Secondo il legale «la disinformazione dei giorni scorsi è stata pressochè totale e spesso si è tradotta in una campagna denigratoria gravemente lesiva dell’immagine di Pecoraro Scanio».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?