Salta al contenuto principale

Quattro chili di marijuana scoperti nel Vibonese, un arresto

Basilicata

Una persona arrestata, oltre quattro chilogrammi di droga sequestrati: è il frutto di un’operazione dei carabinieri della compagnia di Tropea

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

I carabinieri di Limbadi hanno arrestato un uomo di 39 anni, Giuseppe Mazzeo, cuoco, di Nicotera Marina, con precedenti specifici in materia di stupefacenti.
L'arresto è avvenuto il località «Cafaro» dove l’uomo è stato fermato per un controllo mentre stava viaggiando a bordo di Lancia Y 10.
Mentre i militari si stavano avvicinando per perquisirlo, l’uomo ha accelerato la corsa cercando di disfarsi della merce.
Inseguito per qualche chilometro è stato raggiunto e bloccato. Aveva cercato di disfarsi di uno zainetto durante la fuga, e in esso sono stati trovati circa un chilo e mezzo di marijuana, diviso in delle bustine di plastica.
Da qui l'arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.
A Capo Vaticano invece, i militari della stazione di Spilinga, ai margini della strada che porta alla spiaggia «Tono», hanno rinvenuto circa due chilogrammi di marijuana che si trovano in un bidone che era stato interrato sotto alcune querce.
La droga era avvolta in un sacchetto di plastica per la spazzatura in attesa di essere immessa in commercio probabilmente lungo quella stessa spiaggia. Proseguono le indagini sia per appurare la proprietà del terreno sia per scoprire gli spacciatori.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?