Salta al contenuto principale

Ricadi, anziano rifiuta approccio e prostituta lo sequestra

Basilicata

Ore di angoscia per un pensionato di 70 anni sequestrato da una colombiana di 40. La donna l'aveva attirato a casa sua con un annuncio nel quale si presentava come messaggiatrice

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Un pensionato di 70 anni è stato sequestrato per qualche ora da una prostituta colombiana di 40 anni, che lo aveva attirato in casa con un annuncio in cui si definiva una miracolosa massaggiatrice. Da qui il sequestro, che ha avuto fine soltanto quando l’uomo le ha corrisposto la somma di 160 euro, quella pattuita. Guadagnata la libertà, il pensionato si è allora recato presso la più vicina stazione dei carabinieri per denunciare la sua disavventura. I militari, arrivati sul posto in abiti civili e fingendosi dei clienti, una volta acclarata la veridicità dei fatti, hanno denunciato la falsa massaggiatrice con l’accusa di sequestro di persona. Il fatto è avvenuto a Santa Domenica, una frazione di Ricadi dove la straniera aveva preso in fitto uno studio, trasformato in casa d’appuntamenti attraverso annunci camuffati sulla stampa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?