Salta al contenuto principale

Ventunenne coltivatore di marijuana

Basilicata

Blitz dei carabinieri nell'abitazione di un sospettato a Miglionico

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Denunciato dai carabinieri perché sorpreso, in casa, con alcune piante di marijuana, dosi della medesima sostanza e di hashish e altro materiale utile per la coltivazione e la preparazione dello stupefacente.
E' accaduto a Miglionico, dove i carabinieri della Compagnia di Matera e i colleghi della locale Stazione locale hanno denunciato un 21enne del posto, in quanto responsabile di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.
I militari dell'Arma, nel corso di una preordinata attività di controllo volta proprio al contrasto dello spaccio e del consumo di stupefacenti, nella tarda serata di ieri, al termine di un servizio di appostamento nei pressi dell'abitazione del giovane, peraltro da tempo già sospettato di dedicarsi all'illecita coltivazione di droga, sono intervenuti e, una volta entrati in casa, hanno effettuato un'attenta perquisizione d'iniziativa.
Nel corso del controllo, i carabinieri hanno così rinvenuto e sequestrato 2 piante di marijuana dell'altezza di 60 centimetri circa, quindi già mature e pronte per essere “lavorate”; tre grammi di hashish e marijuana, nonché un bilancino di precisione e altro materiale utile per il confezionamento dello stupefacente, il tutto a riprova dell'illecita attività svolta dallo stesso.
Il denunciato era stato già video ripreso, in precedenza, dai militari proprio mentre si dedicava alla coltivazione delle piante di droga.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?