Salta al contenuto principale

Al via il 2 agosto ad Altomonte
il Festival Euromediterraneo

Basilicata

Si tratta della V edizione del Festival Euromeditarraneo che si concluderà il 10 settembre

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

Il 2 agosto prenderà il via la XXI edizione del Festival di Altomonte e la V edizione del Festival Euromeditarraneo che si concluderà il 10 settembre. L’iniziativa, è stata presentata ieri nel corso di una conferenza stampa alla quale, tra gli altri, erano presenti il sindaco di Altomonte, Gianpiero Coppola, ed il vicepresidente della Provincia di Cosenza, Domenico Bevacqua (in foto).
«Questo importante evento culturale e di spettacolo – ha dichiarato Bevacqua – ha dimostrato, negli anni, di avere un grande valore e importanti ricadute sul territorio. L’ente Provincia non può che sostenere e incoraggiare iniziative come il Festival Euromediterraneo realizzate con passione ed entusiasmo che mirano a promuovere i nostri talenti e che partono dal nostro patrimonio culturale, artistico e paesaggistico».
«Il modello di Altomonte – ha aggiunto Bevacqua – capace di attivare un sistema produttivo virtuoso, dimostra come la Calabria non ha bisogno di industrie ma di amministratori sensibili e abili che facciano rete con le energie del territorio per produrre sviluppo. Questo è anche l’impegno della Provincia di Cosenza».
«Ciò che si fa ad Altomonte – ha dichiarato il sindaco Coppola – può essere realizzato in tutta la Calabria. Un modello da esportare e da imitare. Nel nostro piccolo borgo siamo riusciti ad invertire la rotta, a creare un sistema di turismo dell’entroterra senza grandi sprechi di risorse. Il segreto è creare una sinergia proficua tra pubblico e privato; creando eventi di qualità che mirino soprattutto a coinvolgere le giovani generazioni - e continua- Altomonte intende offrire loro uno spazio di confronto e di creazione su temi di attualità e avvicinandoli ai luoghi della Calabria»
«Un cartellone 2009 – ha concluso il primo cittafino – che vanta grandi nomi; la sezione arti visive che ospiterà artisti internazionali e lo spazio riservato ai giovani talenti calabresi. Una formula vincente sotto la direzione artistica, da ben cinque anni, di Enrico Provenzano».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?