Salta al contenuto principale

Immigrazione: motopeschereccio greco sbarca
ad Africo, con 24 immigrati curdi

Basilicata

Gli immigrati sono giunti in Calabria a bordo di battello, denominato "Istambul", battente bandiera greca

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Un motopeschereccio greco, con a bordo 24 persone di etnia curda, tra cui 4 donne e 3 bambini, è approdato questa mattina sulla spiaggia di Africo, centro della fascia ionica reggina.
Le condizioni dei passeggeri sono sostanzialmente buone, anche se, a scopo precauzionale, per alcuni di loro si è reso necessario il trasferimento nel vicino ospedale di Locri. L’allarme è scattato intorno alle 4.
Gli immigrati sono giunti sulla costa calabra dopo alcuni giorni di navigazione, dopo essere partiti da un porto della Turchia ed aver cambiato, lungo il tragitto, imbarcazione.
Sul posto sono intervenuti, oltre alle forze dell’ordine, uomini e mezzi del servizio 118. Nessuna traccia dell’equipaggio, al quale, per il viaggio i clandestini avrebbero pagato circa 4.000 euro a persona. I migranti che saranno trasferiti in giornata nel centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?