Salta al contenuto principale

Calcio: Vibonese, la punta è Camiluzzi

Basilicata

Dopo i difensori Perna, Patanè e Conti e il centrocampista Riccobono, la società ha messo a segno il quinto colpo di mercato. Alla corte di Galfano è arrivato, infatti, il centravanti ventenne

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

di ANTONINO SCHINELLA
Dopo i difensori Perna, Patanè e Conti e il centrocampista Riccobono, la Vibonese ha messo a segno il quinto colpo di mercato. Infatti, alla corte di Galfano è arrivato il centravanti ventenne Luca Camilluzzi. Alto, potente, fisico da corazziere, Camilluzzi, scuola Lazio, arriva in prestito dalla società capitolina, dopo che questa lo scorso anno lo aveva girato in prestito all’Astrea, in serie D.
Intanto, dopo la formalizzazione dell’acquisto del centravanti, la società già nelle prossime ore dovrebbe annunciare l’ingaggio del portiere. Intanto, l’ex Nocerina e Scafatese, Agostino Spicuzza ha raggiunto il ritiro di Lorica. Si sta allenando con il resto del gruppo e nelle prossime ore potrebbe firmare. Ma con Spicuzza c’è un altro portiere che in queste ore si sta allenando con la Vibonese. Stiamo parlando di Riccardo Mengoni, classe 86’ e cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli, uno dei migliori del calcio italiano. Gigante alto quasi un metro e novanta, per 4 anni consecutivi Mengoni è stato giudicato miglior calciatore del girone toscano dilettanti. Lo scorso anno ha giocato con l'Arrone ed è stato protagonista di un ottimo campionato.
Con la squadra, inoltre, si sono anche aggregati capitan Di Mauro e Orefice, così come i giovani che lo scorso anno si sono messi in mostra con la formazione Berretti: Saturno, Scrugli e Ficara.
Infine, hanno raggiunto il ritiro di Lorica anche due giovani elementi della Reggina, lo scorso anno spesso aggregati con la prima squadra. Stiamo parlando del centrocampista Leonardo Gatto e del difensore Vincenzo Barbera.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?